Cose da geek

Top inciucio sull’ iPhone 7!

Tutto quello che c’è da sapere sul gingillo Apple più atteso (prezzo, data di uscita, caratteristiche)

Nuove funzionalità, ultimissime tecnologie, prezzo, design: tutto (o quasi) è già stato detto, ribattuto, scorticato sulla nuova creatura Apple… ovviamente ben prima di conoscerne la data di uscita ufficiale (mercoledì prossimo, 7 settembre)! Panoramica delle supposizioni più plausibili.

*Attenzione! Quest’articolo contiene una marea di superlativi, oltre ad essere basato su un pacchetto di supposizioni. L’unica (vostra) certezza, è che potremo probabilmente adottare un iPhone 7 ricondizionato a Back Market per ‘la Natale’, come diceva mia nonna Giuseppina.

  • iPhone 7: un iPhone più fine e più leggero

La storia dell’iPhone è un po’ quella di Kate Winslet: una star che perde peso anno dopo anno.

Se gli iPhone 7 e 7 Plus avranno potenzialmente le stesse dimensioni dei loro predecessori, secondo le indiscrezioni potranno anche essere più fini di 1 millimetro. Una cifra che detta così su due piedi pare una bazzecola, ma che dovrebbe fare una bella differenza tanto in mano quanto in tasca.

5 iPhone 7 impilati uno sull'altro. Woooooow!

5 iPhone 7 impilati uno sull’altro. Woooooow!

Senza contare la soppressione delle bande bianche sul dorso del prossimo neonato, quest’ipotesi di alleggerimento si basa da una parte sull’eliminazione della presa jack, dall’altro dell’ escrescenza – diciamolo così – della fotocamera. Senza contare l’eliminazione delle bande bianche sul dorso dell’iPhone 7.

Resistente da più generazioni di iPhone, il pettegolezzo sulla sostituzione del tasto home con un tasto virtuale torna all’arrembaggio per l’imminente iPhone 7. Un dettaglio che lo renderebbe ancora più resistente alla polvere, fino ad aprire decisamente la porta ad un modello completamente impermeabile.

La cura dimagrante dell’iPhone 7 sarà possibile anche grazie ai miracoli di un nuovo fornitore di processori, TSMC, capace di costruire dei processori molto più piccoli ma decisamente più performanti. Da aggiungere all’avventura iPhone 7 anche un microchip A10 a 6 core: un nome da autostrada e una potenza cardiaca ineguagliata, imbattuta, invitta! Non si capisce ancora esattamente cosa vorrà dire, ma è chiaro che l’iPhone 7 dovrebbe riflettere veloce tanto quanto le gambe di Usain Bolt.

Quanto alla cover per l’iPhone 7 c’è chi evoca l’abbandono dell’alluminio per un materiale più leggero. Resta da indovinare quale: il grafene, adorato perfino da Iron Man, è in testa alla lista dei pretendenti.

  • Uno schermo più solido… addirittura indistruttibile?

Come i suoi predecessori, l’iPhone 7 dovrebbe proporre uno schermo di 4.7 pollici, e l’iPhone 7 Plus di 5.5”. La vera novità starebbe piuttosto la promessa di uno schermo LCD completamente piatto e impossibile da rompere. Indistruttibile e ingraffiabile: il sogno dei maldestri di tutto il mondo!

  • Autonomia stabile… con più memoria

Lato capacità, l’iPhone 7 farebbe lievitare la soglia massima della memoria viva disponibile: contro gli attuali 128 GB possibili finora, sembrerebbe che il nuovo arrivato potrebbe offrire una versione dotata di 256 GB di memoria viva! Se infine l’autonomia (batteria) dell’iPhone 7 non presenta variazioni rispetto a quella dell’iPhone 6S, il suo incremento sarebbe visibile nell’edizione iPhone 7 Plus, con una batteria più performante.

  • Immagini: una fotocamera con più obiettivi e megapixel

iphone_7_plus_rear-191x300A leggere quello che si dice fra un tweet e l’altro, l’iPhone 7 potrebbe integrare una fotocamera rivoluzionaria con doppio sensore, ovvero 2 obiettivi da 12 megapixel. Un obiettivo grandangolo e uno zoom ottico potrebbero così essere utilizzati in modo indipendente o simultaneo. Le messe a fuoco sarebbero quindi possibili sul primo piano o lo sfondo, anche dopo aver scattato la foto.

E per finire, l’ultimo pettegolezzo sulla fotocamera dell’iPhone 7 è l’adozione di un nuovo sensore Sony IMX318. Una vera benedizione per gli amanti dei video, grazie alla stabilizzazione su 3 assi e ai video in 4K (la più grande risoluzione oggi possibile in pixel).

  • E ora… passate alla cassa prego: il prezzo dell’iPhone 7, delle previsioni un pelo meno entusiasmanti!

Diverse ipotesi di prezzo circolano in rete, con prospettive che arrivano a volte a più di 1000 euro per l’iPhone 7 Pro. L’informazione più credibile sarebbe una compressione dei prezzi: l’iPhone 7 sostituirebbe l’iPhone 6S a 749€ e l’iPhone 7 Plus a 859€. Gli iPhone 6S e 6S Plus si abbasserebbero a loro volta a 639€ e 749€ (i prezzi attuali dell’iPhone 6 e 6 Plus).

Se tutti questi pettegolezzi rispondono al vero, gli iPhone 7, 7 Plus e 7 Pro sarebbero a conti fatti dei modelli veramente innovativi… anche se – come sempre – un pelo cari per i comuni mortali. 🙂

Good news: potrete sempre adottare il vostro bienamino iPhone 7 ricondizionato su Back Market fra pochi, pochissimi mesi. :):)

Cheers!
Vianney

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.