image_ Google translate _Coupe du monde 2018
Cose da geek

Mondiali 2018: Google translate vince il titolo di campione del mondo delle app!

Domenica 15 luglio, i Mondiali 2018 hanno pronunciato il proprio verdetto. Per la seconda volta nella sua storia, la squadra della Francia è salita sul tetto del mondo. Più di qualsiasi altro sport, il calcio riesce a provocare le passioni e a favorire gli scambi. Il successo dell’applicazione Google Translate durante il mondiale ne è la prova più evidente!

Lo scorso 27 giugno, dei felicissimi tifosi messicani festeggiavano la qualifica della loro squadra davanti all’ambasciata coreana. Sorprendentemente per tutti, gli sportivi coreani avevano appena sconfitto l’impressionante Mannschaft, una vittoria che lasciava il posto vacante ai Messicani per gli ottavi di finale! Per comunicare, ovviamente Google Translate!

In pieno jogging, un giornalista inglese si è preoccupato quando due poliziotti russi si sono avvicinati a lui con sospetto. Essendo il suo hotel vicinissimo a un piccolo stadio locale, aveva commesso l’errore di lasciare i suoi documenti personali in camera. Rosso in viso e completamente sudato, ha preparato accuratamente le sue ragioni. Ancora prima di poter parlare, uno dei due poliziotti ha mormorato una frase al proprio smartphone, dirigendolo poi verso di lui. Una voce elettronica l’ha interrogato: «Ha bisogno di assistenza medica?». Google Translate è anche questo.

Durante il mese della competizione, la celebre applicazione del gigante americano è stata ampiamente utilizzata dai tifosi presenti in Russia. Google comunica infatti un aumento del 30% delle richieste di traduzione all’interno del paese. Un boom del servizio era già stato constatato durante i Giochi Olimpici di Rio, ma niente di paragonabile a quello che è successo durante i Mondiali Fifa 2018. Come lo testimonia un dipendente della società, questi risultati non sono totalmente sorprendenti, dato che la Russia è sempre stata uno dei principali utilizzatori dell’applicazione (https://www.nytimes.com/2018/07/13/sports/world-cup/google-translate-app.html).

Google translate_Coupe du monde

Le richieste riguardanti l’espressione «Mondiali» sono aumentate del 200%, mentre «stadio» è aumentato del 135%. Folklore e buonumore d’obbligo, le richieste di traduzione di «birra» sono invece aumentate del 65%. Dopo tutto, la vittoria è più piacevole se accompagnata da una buona birra, e la sconfitta meno amara. E i tifosi ispanofoni lo confermano. Con un incremento del 200% del suo utilizzo, è infatti lo spagnolo che concentra il più alto tasso di richieste di traduzione. Le traduzioni tra il russo e l’arabo sono invece aumentate del 40%.

Il mese scorso, in tutta la Russia, Google Translate è stato utilizzato moltissimo dai tifosi e dai giornalisti. Conversazione con il conducente di taxi, prenotazione di una camera di albergo, incontro tra amici, tentativi di seduzione, ordine di una deliziosa cenetta: i suoi campi di applicazione sono stati diversi. La funzionalità della fotocamera presente nell’applicazione, che permette di decifrare e tradurre testi, è stata invece utilizzata per comprendere i menù, orientarsi in metropolitana e addirittura leggere i titoli dei quotidiani.

Per i viaggiatori, e in particolare le giovani generazioni, l’epoca in cui la guida per i viaggi era la principale fonte di traduzione è ormai del tutto superata. Oggi, sono gli strumenti digitali che hanno la meglio. La loro semplicità di utilizzo incoraggia i visitatori ad avviare più facilmente la conversazione con le persone locali, senza paura di essere giudicati, nonostante l’assenza di un linguaggio comune. Con lo scopo di favorire gli scambi tra popoli e abbattere le frontiere, l’applicazione sponsorizza oggi 103 lingue. Da giugno 2018, funziona anche senza connessione a internet. Occorre riconoscere che “talvolta” abbiamo utilizzato anche a Back Market ?.

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.