Cose da geek

Innovazioni sorprendenti

La creatività senza limite dei più dotati ingegneri del settore High Tech è più che mai propizia allo sviluppo di oggetti sorprendenti. Il 2020 non si sottrae alla regola!

L’arrivo di un’auto volante?

Se l’idea sembrerebbe corrispondere sempre più alla scena di anticipazione di un film che alla realtà, l’auto volante potrebbe effettivamente fare la sua comparsa nel prossimo decennio. L’idea ti sembra improbabile? Concettualizzata dagli ingegneri di Airbus, Audi e Italdesign, la Pop.Up Next è sul punto di realizzare questa assurda impresa! Un prototipo in scala 1:4 di questo progetto ha per altro effettuato un primo volo dimostrativo nel mese di novembre 2018.


Uno smartphone pieghevole a volontà

Per gli amanti dell’high tech che desiderano approfittare sin da ora di un’innovazione che abbia un impatto diretto sul proprio quotidiano, si prevedono buone notizie! Il prossimo arrivo sul mercato del primo smartphone a schermo pieghevole. Proposto da Samsung, si basa sull’utilizzo di una lastra Amoled Infinite Flex Display che sarà possibile piegare e riaprire a volontà. L’idea ispiratrice è semplice: proporre un prodotto ibrido, in grado di poter essere utilizzato come telefono o come tablet. Prossimamente, anche Huawei dovrebbe seguire le orme del gigante coreano.


Il caricatore universale

Spesso si afferma che le idee più semplici sono sempre le migliori. È a questa ben nota perla di saggezza che i francesi di X-Moove tentano oggi di rispondere. Discretamente installata sulla scrivania per mezzo di una presa di alimentazione, l’Energy Station è in grado di ricaricare 5 apparecchi diversi simultaneamente. Gli smartphone di ultima generazione potranno invece approfittare del caricatore senza fili integrato sopra la stazione. Una porta da 40 watt che rispetta la norma USB-C offre invece la possibilità di collegare il proprio computer portatile. Quando non viene utilizzata, l’Energy Station permette di riporre facilmente i cavi grazie a una canalina laterale. Semplice, pratica ed efficace!

Il vinile ad Alta Definizione

I musicisti saranno felici. Da diversi anni, i vinili stanno tornando di moda. Rebeat vuole ovviamente trarne vantaggio e prevede di commercializzare i primi 33 giri ad alta definizione. La promessa fatta dagli ingegneri austriaci? Una qualità audio migliorata che si basa su un reso 3D della musica e su uno spazio di stoccaggio del 30% superiore alla norma. Questa innovazione è permessa grazie alla democratizzazione di una nuova tecnica di incisione. Effettuata al laser, permette di tracciare un solco più preciso. Non c’è bisogno però di buttare il tuo vecchio giradischi. Questi nuovi 33 giri potranno infatti essere letti dai vecchi apparecchi audio.

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply